Biografia

Gianni Scardamaglio nasce il 23 Dicembre del 1991 e vive proprio ai piedi del Vesuvio, ad Ercolano in provincia di Napoli.
Fin da piccolo ha sempre fatto notare il suo amore e la sua passione per la musica, infatti passava ore intere a cantare davanti alla tv o alla radio.


Il primissimo approccio col canto, verso i 6 anni di età, è stato con un amico di famiglia appassionato di karaoke.
Per Gianni ogni occasione era buona per andarlo a trovare e cantare col suo "mini-impianto", un vecchio PC per mandare le basi e un microfono collegati ad uno Stereo HI-FI.
Entrambi si cimentavano con canzoni napoletane classiche, italiane anni '60 e contemporanee di allora.

Invece il primo approccio "professionale" è stato durante il periodo delle elementari.
Gianni entrò a far parte del coro polifonico della scuola e grazie ad un progetto del M° Gianni D'Angelo, ebbe la possibilità di entrare per la prima volta in uno studio di registrazione.
Presso lo Studio "Scere Aram" di Luigi Esposito il coro incise una raccolta di 3 brani dal titolo "Gli Angeli del 2000".
In uno dei brani Gianni ne era anche voce solista.

    Nel corso degli anni tante sono state le sue esibizioni nelle varie cerimonie e feste in famiglia,
a tal punto che al suo 15esimo compleanno, Gianni riceve come regalo la strumentazione che gli occorreva per esibirsi dal vivo.
Fù così che a soli 16 anni comincia a fare anche PianoBar.

L'anno dopo Gianni fece parte di alcuni progetti corali della zona, compreso il coro della sua chiesa, dove cominciò ad entrare nel mondo dell'armonia e quindi a dare i primi passi verso la teoria musicale.

il 16 Dicembre 2009 al Teatro Plinius, la prima esperienza corale di rilievo, in collaborazione con gli "ETERNAL MOVIDA" (coro + orchestra).
Unico spettacolo musicale di brani natalizi riarrangiati in chiave classica e latin, organizzato dai due pianisti e ideatori del progetto, Carmen Giordano e Francesco Balzano.

Nello stesso anno tra preparazione per l'esame di Stato e progetti musicali vari, come se non bastasse, Gianni scopre la passione per il teatro e viene accolto nel team della Compagnia Teatrale MARELUNA.
Fù da subito inserito tra i protagonisti di due commedie musicali rivisitate dalla regista Rosita Piccolo.
- Nè Servi nè padroni di Mauro Palumbo il 21 e 22 Novembre 2009 al Teatro Plinius
- Mariuole Mariuò' di Angelo Rojo Mirisciotti il 6 e 7 Novembre 2010 al Teatro Plinius.

Tra Ottobre e Novembre del 2010 partecipò anche a SanremoLab per provare "Sanremo Giovani".
Gianni fù selezionato per lo stage diretto da Bruno Santori con Fio Zanotti, Ringo, Nek, Syria e Francesco Renga.
Infine si esibì per la fase eliminatoria con un brano inedito del M° Francesco Balzano.
In questa bellissima esperienza il supporto della famiglia Balzano fù cosa importante e indispensabile.

Contemporaneamente nel 2010 si sciolgono gli Eternal Movida e nascono i DIK'S BROTHERS, coro polifonico "Rock & Roll", messo sù dalla pianista Carmen Giordano, con cui Gianni collabora fino al 2013.

Nel Settembre del 2011 diventa corista de "THE BLUE GOSPEL SINGERS", progetto ideato, capitanato e diretto dal M° Mario Paduano.
Gianni è attualmente membro del coro ricoprendo fin da subito il ruolo di solista in alcuni brani.

18 Marzo 2015: Gianni è in onda ad esibirsi in prima serata su RAI DUE, sul palco di The VOICE of ITALY.
Alla 1a puntata della BLIND AUDITION viene accolto dal TEAM FACCHINETTI (Roby & Francesco).
Alla 2a puntata della BATTLE duetta con l'amico Alex
Ceccotti dove Gianni viene inaspettatamente eliminato.

Ancora oggi rivedendo la puntata sul web, non c’è persona che non riapra il dibattito per il disaccordo su tale scelta dei Facchinetti!

Dopo l'esperienza televisiva di The Voice of Italy, mette su il progetto live che aveva in mente da sempre:

GIANNI SCARDAMAGLIO feat SPAGHETTI AL SOUL®

Gianni, per battezzare il suo progetto, usa una "COLLABORAZIONE METAFORICA", in modo da mantenere la sua identità, marcare le sue radici e far capire fin da subito le intenzioni musicali del progetto con un unica espressione.
Infatti "Spaghetti al Soul" è un gioco di parole che descrive la fusione tra due culture musicali:
la musica nera (Soul) e quella italiana, prevalentemente Partenopea (Spaghetti).

Questo progetto è come se fosse una sorta di seconda identità di Gianni, dove trova sfogo la sua “Malatìa e l’America” con arrangiamenti e mashup molto particolari, contenuti in un repertorio che ha trovato pian piano spazio per gli inediti pubblicati successivamente.

Gianni ad un certo punto sente il bisogno di doversi esprimere con testi e melodie nuove, che gli appartenessero particolarmente.
Quindi consapevole di non essere ancora maturo e abile per il mondo della scrittura, pensa bene di contattare un autore conosciuto ad un evento in teatro, dove Gianni era uno degli ospiti canori. Si parla di Bruno Lanza!

Inizia da quel momento un grande rapporto d’amicizia e una stupenda collaborazione musicale con Bruno Lanza e Leonardo Barbareschi, autori di calibro del panorama partenopeo e non solo, ossia ideatori di testo e musica del primo inedito di Gianni: “Tieneme Accussi”
Un’elegante ed intima dichiarazione d’amore in lingua napoletana, verso la propria terra e la propria donna.

Gianni successivamente sentiva il bisogno di raccontare la sua voglia di emergere in un mondo difficile come quello della musica.
Ma per trovare le parole giuste, si fà aiutare dall’amico Alfredo Franciosa, nonché autore di
”Contdown”, secondo inedito!

Stavolta dal testo in italiano, ma con un titolo internazionale.

Finalmente arriva il momento in cui le emozioni prendono forma e diventano parole.
Gianni scrive la sua prima canzone e pubblica il suo terzo inedito:
“Fuori c’è il Sole”

Consapevole di non avere ancora una certa dimestichezza, cerca il consenso nell’esperienza e nei consigli dell’autore Bruno Lanza, condividendo con lui il testo e invece con l’amico Raffaele Capricano la musica.

Il desiderio di Gianni è pubblicare il suo primo album e portare il suo spettacolo e la sua musica in teatro e nelle piazze.

Premi e Varie

Vincitore in contest musicale in una TV locale (Teletorre) Luglio 2007

Vincitore del concorso locale “Ercolano in...Canto” organizzato dalla pro loco di Ercolano Marzo 2009

Esibizione in manifestazione culturale presso il Museo di Pietrarsa (Portici) Giugno 2009

Partecipazione audizioni SanremoLab 2009/2010 con passaggio allo stage di 10 giorni

Vincitore VI edizione di "Voce e notte" 2014
concorso organizzato dal comune di Caivano (Na)

Esibizione per il Bicentenario di Don Bosco presso il teatro San Carlo - 13 ottobre 2014

 Partecipazione come concorrente a THE VOICE OF ITALY Febbraio 2015

Registrazione in studio dell'album "Siamo noi Don Bosco"
Progetto Salesiani Meridionale 2015
presso la Zeus Record (NA)

Partecipazione al Festival di Napoli New Generation 2016 di Massimo Abbate
con il brano inedito "Tieneme Accussì"
presso il Teatro Politeama di Napoli - 26 maggio 2016

Partecipazione alla 4^ Edizione del concorso canoro Diamond lab di Stefano Crupi
Vincitore della Categoria Inediti con il brano "Tieneme Accussi"
presso di Varcaturo 19 giugno 2016